Cinema e Serie TV

The Witcher: l’ispirazione di Henry Cavill per la voce di Geralt

Il primo WitcherCon organizzato da Netflix e CD Projekt Red è stato trasmesso in diretta streaming ieri e, per tutta la sua durata, sono state fatte diverse rivelazioni che riguardano non solo The Witcher 2, di cui è stato mostrato il primo trailer (in questo nostro articolo lo potete trovare doppiato interamente in lingua italiana): sono stati rivelati anche il trailer di lancio e la data di uscita di The Witcher: Nightmare of the Wolf, il film animato prequel che ripercorrerà gli anni giovanili da witcher di Vesemir, il mentore del nostro amato Geralt di Rivia, interpretato nella serie live-action targata Netflix, come di certo saprete, da Henry Cavill.

WitcherCon

Sono stati inoltre rivelati i titoli degli episodi della seconda stagione di The Witcher, che trovate in questo nostro articolo.

Se siete appassionati di The Witcher, potrebbe interessarvi l’acquisto della Game of the Year Edition dell’amatissimo The Witcher III: Wild Hunt. Lo trovate qui su Amazon.

Durante l’evento sono anche intervenuti diversi talent che stanno partecipando alla creazione di The Witcher 2, inclusi gli attori protagonisti e la showrunner della serie originale Netflix The Witcher. Trovate tutte le loro dichiarazioni in questo nostro articolo di approfondimento.

Fra i tanti approfondimenti e curiosità rivelati durante questo primo WitcherCon figurano anche alcuni filmati che ci mostrano il dietro le quinte della seconda stagione della serie: si va da quello dedicato e Yen e Ciri. a un excursus attraverso la fortezza di Kaer Morhen, passando per il dietro le quinte della serie. E non dimentichiamo gli innumerevoli Easter Egg!

Henry Cavill parla della voce di Geralt

Parlando al WitcherCon, ospitato da Netflix e CD Projekt Red, Henry Cavill ha spiegato di aver trovato la sua voce per Geralt dopo che le riprese erano già iniziate. Quando è arrivato il momento dell’audizione, la showrunner Lauren S. Hissrich gli ha detto di usare la sua voce naturale. Ecco cosa ha dichiarato l’attore:

Penso che fosse l’episodio 3… quella scena in cui chiudo tutti fuori dalla stanza e torno dentro… non l’ho fatto intenzionalmente. È successo per caso. Ed è stato dopo le vacanze di Natale. E poi dopo ho pensato: ‘Oh mio Dio, ho appena recitato un’intera scena con la voce sbagliata’. E ho capito che quella voce ha migliorato molte cose“.

Potete trovare il suo intervento nell’estratto qui in basso:

Cavill ha riconosciuto che la sua voce di Geralt è molto simile alla performance di Doug Cockle nei videogiochi di CD Projekt Red. Sebbene fosse una sua preoccupazione, Cavill ha concluso che la sua interpretazione è comunque unica, sebbene ancora ispirata alla controparte videoludica del suo personaggio.

The Witcher 2 arriverà in esclusiva su Netflix il prossimo 17 dicembre 2021.