Schede Grafiche

Prestazioni nel mining di Ethereum, GeForce vs. Radeon

Pagina 1: Prestazioni nel mining di Ethereum, GeForce vs. Radeon

AGGIORNAMENTO 08-02-2018

Abbiamo aggiornato questo articolo sulle prestazioni nel mining di Ethereum aggiungendo sei schede video di fascia bassa e media. Stiamo lavorando anche per aggiungere GPU di fascia alta. Oltre alla lineup originaria, la lista delle schede include ora:

– MSI GTX 1050 Ti Gaming X 4G
– MSI RX 580 Gaming 8G
– MSI RX 560 Aero ITX OC 4G
– Sapphire RX 560 Pulse OC 4G
– Sapphire RX 550 Pulse 4G
– Sapphire RX 470 Mining 4G

Il mondo delle criptomonete è vasto e spesso volatile. Grandi corse di valore e grandi cali. Tra le criptovalute più chiacchierate e popolari c'è sicuramente Ethereum, una piattaforma di computing distribuito basata su blockchain, e il suo token associato, ether. Al momento Ethereum (ETH) è seconda solo a Bitcoin (BTC) in termini di capitalizzazione di mercato, con un totale di circa 81 miliardi di dollari e un volume giornaliero di oltre 4 miliardi di dollari. Bitcoin supera i 143 miliardi e Litecoin (LTC) è a oltre 8 miliardi.

criptmonete

Un algoritmo che si adatta perfettamente alle GPU

Uno dei vantaggi di Ethereum rispetto a Bitcoin o Litecoin ha a che fare con l'algoritmo scelto per convalidare il proof-of-work (PoW). Mentre BTC si affida a SHA-256 e Litecoin su Scrypt per la funzione di hashing, Ethereum si affida a un algoritmo chiamato Ethash, creato nello specifico per questo scopo. In pratica è stato pensato dal principio per impedire lo sviluppo di ASIC dedicati.

Leggi anche: Ethereum, la rivoluzione economica oltre Bitcoin

Infatti, mentre SHA-256 e Scrypt sono estremamente affamati di potenza di calcolo, e di conseguenza fanno sì che gli ASIC siano più efficienti delle nostre schede video – ancora di più delle CPU -, Ethash è legato alle prestazioni di memoria (frequenza, timing e bandwidth). Con le veloci GDDR5, GDDR5X e HBM. Le schede video sono perfettamente adatte, dunque, a minare Ethereum.

Le prestazioni variano molto in base alla scheda

Non tutte le schede però sono uguali. Certe architetture grafiche sono più veloci ed efficaci di altre, e non tutte le schede sono dotate dello stesso tipo di memoria grafica. Abbiamo deciso di determinare quali modelli siano più profittabili per il mining, riducendo il nostro focus ad alcune delle più richieste soluzioni mainstream di AMD e Nvidia.

intro
Clicca per ingrandire

Il nostro confronto include schede video dotate di GPU moderne: AMD è rappresentata da Ellesmere e Hawaii (Radeon R9 390, Radeon RX 470/480 e Radeon RX 570/580), mentre sul fronte Nvidia abbiamo le soluzioni GeForce GTX 1060 3GB e 6GB.

Abbiamo escluso certe schede perché troppo lente – la precedente serie GeForce GTX 900 di Nvidia, ad esempio – o dotate di poca memoria (GeForce GTX 1050 2GB e Radeon RX 460 2GB). Come vedrete, si tratta di scelte importanti perché due schede con la stessa GPU non sono necessariamente uguali quando si tratta di minare Ethereum.