Xbox

Bright Memory Infinite: il video mostrato all’Inside Xbox? Gameplay reale della versione Xbox Series X

Settimana scorsa abbiamo potuto assistere al primo vero evento Xbox dove i vertici alti hanno potuto mostrare diversi titoli per Xbox One e Xbox Series X. Assassin’s Creed Valhalla doveva essere il protagonista dell’Inside Xbox (questo il nome dell’evento) ma, come ben sappiamo, di gameplay si è visto ben poco suscitando reazioni di ogni genere sul web. A detta di molti si è rivelato una occasione sprecata da parte di Microsoft ma di certo non fallimentare in quanto si tratta a tutti gli effetti dell’inizio degli eventi programmati e questo potrebbe essere stato inteso come l’antipasto della prossima generazione. Tra i tanti titoli mostrati, ha sicuramente spiccato Bright Memory Infinite un curioso FPS in chiave fantasy sviluppato da FYQD Studio e realizzato da una sola persona.

Facciamo un passo indietro per raccontarvi la storia del progetto. Zeng Xiancheng, questo il nome del ragazzo, ha creato Bright Memory partendo praticamente da zero in appena un anno di lavoro, impiegando il suo tempo libero. Lanciato inizialmente come Early Access su Steam il 12 gennaio dello scorso anno, il gioco ci mise davvero poco a suscitare l’interesse del pubblico in primis ma anche delle aziende del settore. Ed è per questo che, grazie anche alle ottime vendite riscontrate sulla nota piattaforma, diverso tempo dopo FYQD Studio ha fatto sapere di essere al lavoro sul seguito chiamato Bright Memory Infinite. Ora che il puzzle è completo, abbiamo potuto vedere il titolo all’opera la scorsa settimana risultando un prodotto a dir poco lodevole tanto che anche Cory Barlog, papà di God Of War, ha voluto dire la sua a riguardo con parole di assoluta stima per  Xiancheng. In questo giorni gli sviluppatori hanno voluto precisare che il gameplay proveniva effettivamente da una build per Xbox Series X, come si può leggere da un messaggio rilasciato sul proprio profilo ufficiale Twitter.

Questa è una demo registrata da me, non è una CG costruita con il motore del gioco. Tuttavia, la parte finale è un QTE che non dipende dal controllo del giocatore“. Dichiarazioni che ci fanno sorridere, anche perché il trailer è risultato essere visivamente incredibile con effetti di luce che si sposavano bene con l’ambientazione proposta. Se poi consideriamo che si tratta a tutti gli effetti di un progetto “minore” e non tripla A, non osiamo immaginare cosa possano proporre le software house più “famose” con le nuove console di prossima generazione.

Cosa ne pensate di questa notizia? Siete curiosi di provare Bright Memory Infinite? Come vi è sembrato? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto nella sezione apposita. Come sempre vi invitiamo a rimanere sintonizzati per tutte le novità riguardanti Xbox Series X.

In attesa di Xbox Series X, a questo indirizzo Amazon potete acquistare Xbox One S ad un prezzo vantaggioso.