Tom's Hardware Italia
Giochi PC

Dr Disrespect contro Apex Legends: farà la fine di H1Z1

Dr Disrespect non è molto fiducioso sul futuro di Apex Legends e crede che l'opera potrebbe fare la fine di H1Z1: è veramente così?

Sembra un periodo difficile per i battle royale. Fortnite viene criticato continuamente dagli influencer del settore e rischia di vedere un abbandono in massa dei pro-player, mentre Apex Legends sembra non avere fretta di aggiungere contenuti, pur essendo in declino, in termini di visualizzazioni su Twitch. H1Z1, invece, sembra definitivamente fuori dai giochi dopo che il nuovo sviluppatore ha abbandonato il progetto. Proprio quest’ultimo gioco è diventato il principale metro di paragone, utilizzato da Ninja e, ora, da Dr Disrespect.

Il famoso streamer, infatti, ha espresso un profondo timore riguardo ad Apex Legends, il titolo creato da Respawn Entertainment ed Electronic Arts. In circa due mesi, le novità scarseggiano e la community non è affatto soddisfatta. Anche gli streamer non lo stanno più sostenendo, come nel caso di Shroud che ha deciso di abbandonarlo del tutto.

Dr Disrespect, come ha spiegato, teme che Apex Legends possa imboccare la china di H1Z1, sia per la mancanza di aggiornamenti che per le scelte impopolari fatte dagli sviluppatori, che hanno smesso di comunicare su base quotidiana con i fan.

L’opinione dello streamer pare però un po’ forte, considerando quanto sia giovane l’opera. Certo, se il ritmo non dovesse cambiare, gli appassionati di battle royale abituati a continue novità settimanali (come in Fortnite) potrebbero veramente stancarsi di seguire il gioco di Respawn Entertainment. Speriamo che gli sviluppatori abbiano un piano ben definito in mente e che il gioco rimanga interessante e sappia apportare modifiche utili.

Secondo voi cosa dovrebbero fare? Creare più mappe, come nel caso di PUBG, oppure sarebbe meglio continuare a modificare quella esistente, come nel caso di Fortnite? Ricordiamoci inoltre che il mondo delle battaglie reali non si limita a questi giochi, ma in campo ci sono anche Blackout di Call of Duty e Firestorm di Battlefield. Diteci, qual è il vostro preferito?