Ibride e Elettriche

Volkswagen ID.1: un modello elettrico su piattaforma MEB anche per Skoda entro il 2025

Il programma ID di Volkswagen è iniziato con i modelli 3 e 4, entrambi appartenenti a segmenti di automobili molto apprezzati: le compatte e i Suv. La gamma andrà ad ampliarsi nel corso dei prossimi anni, andando a occupare tutti i segmenti disponibili. Se la strategia è nota, i prodotti ancora non lo sono: si tratta per lo più di indiscrezioni e anticipazioni, nulla che comunque sia ancora stato confermato da Volkswagen.

Tra i modelli futuri più probabili, però, la ID.1 sembra pressoché scontata. Una piccola utilitaria a zero emissioni utile per gli spostamenti in città, una categoria che ultimamente sta affrontando un periodo di difficoltà ma che forse proprio grazie alla mobilità elettrica potrebbe trovare nuovo slancio vitale. Verosimilmente, il modello marchiato VW sarà offerto anche per Skoda sostituendo la Citigo.

Piattaforma MEB

Volkswagen ha investito nel recente passato miliardi di euro per sviluppare una nuova piattaforma che fosse modulare e permettesse quindi lo sviluppo di diverse configurazioni di vetture. L’architettura è la base, per l’appunto, dei modelli ID.3 e ID.4 e nel futuro dovrebbe assicurare supporto anche per ID.1. Secondo le anticipazioni non ufficiali, il nuovo modello potrebbe sostituire Up! e Polo, oltre a essere offerto in una versione per Skoda.

La collaborazione tra i due marchi (Skoda è parte di Volkswagen) ha già permesso di creare una sinergia con Up! e Citigo, in versione elettrica e tradizionale. L’obiettivo del gruppo è quindi quello di replicare l’esperienza con un prodotto che derivi dalla nuova struttura elettrica sviluppata in casa.

Non prima del 2025

L’amministratore delegato di Skoda, Thomas Schafer, nel corso di un’intervista rilasciata ad AutoExpress ha ammesso che entrambi i marchi cercheranno di replicare quanto successo con Up! e Citigo: “se la piattaforma c’è, potremmo fare qualcosa di intelligente basandoci su di essa, ma sarebbe sicuramente completamente diversa rispetto alla ID.1. Questo è uno dei benefici di fare parte di una famiglia, non devi fare tutto da solo”. 

Attualmente Skoda è al lavoro per commercializzare entro i tempi previsti il Suv Enyaq: alimentato a energia elettrica a in grado di percorrere fino a 500 km con una carica. Il possibile arrivo di un’utilitaria a zero emissioni non avverrà prima del 2025. “Uno dei nostri maggiori obiettivi al momento è quello di presentare qualcosa che si posizioni al di sotto di Enyaq. Poi insieme al Gruppo di cui facciamo parte potremmo creare un modello per la città”, ha dichiarato Schafer, lasciando intendere che prima di una vettura elettrica di città, arriverà verosimilmente un modello dalle dimensioni simili a Octavia.