10 0 10 Sony α99 II
Tom's Hardware Italia
Fotografia

Obiettivo


Sony α99 II
Sensore
Full frame retroilluminato
Risoluzione
42,2 Mpixel
Autofocus
79 + 399 punti
Processore d'immagine
BIONZ™ X
Innesto obiettivo
Sony Alpha (Minolta A)
Pagina 5: Obiettivo
Test Sony SLT α99 II: con questa reflex full frame, basata sulla tecnologia Tranlucent Mirror, Sony lancia una sfida nella fascia alta del mercato. Sensore retroilluminato da 42 Mpixel, AF ibrido a rilevamento di fase ad alta precisione, tracking AF/AE con scatto continuo a 12 fps, stabilizzatore d'immagine a 5 assi integrato nel corpo macchina e funzioni video 4K avanzate. Con, in più, la rinomata qualità delle ottiche Zeiss...

Abbiamo provato l’α99 II con il SAL2470Z2 Vario-Sonnar T* 24-70mm F2.8 ZA SSM II. Si tratta di uno zoom Zeiss di fascia alta, con attacco A e ad ampia apertura (costante e pari a f/2.8) dietro al quale vi sono innovazioni significative in fatto di qualità dell’immagine, riduzione dei riflessi e prestazioni di messa a fuoco automatica, supportate da una nuova costruzione anti-polvere e anti-umidità. Con l’aggiunta di un adattatore opzionale, questo obiettivo è, fra l’altro, compatibile con le fotocamere dotate di attacco E come i modelli della serie α7 o α9.

Sony SLT a99 II foto 044
Dimensioni non proprio contenutissime, ma soprattutto peso di ben 974 gr. per questo Zeiss 24-70

Una qualità costruttiva, ma soprattutto delle immagini, ineccepibile è il tratto distintivo di ciascun obiettivo Zeiss e in particolare di questo Vario-Sonnar dotato del noto rivestimento anti-riflesso Zeiss T* sulle superfici ottiche, del quale vedremo fra poco l’ottimo comportamento in condizioni di forte controluce.

Anche le prestazioni di messa a fuoco automatica del sistema SSM (Super Sonic wave Motor) sono state nettamente migliorate. Il motore SSM è un sistema piezoelettrico che lavora assieme al meccanismo interno dell’obiettivo per offrire un AF semplice e silenzioso, senza alcuna rotazione dell’elemento frontale. Il suo alto valore di coppia alle basse velocità di rotazione contribuisce ad assicurare una risposta rapida all’avvio e all’interruzione, nonché un posizionamento preciso.

Sony SLT a99 II foto 045

L’elaborazione più veloce e più potente nel chip di controllo LSI dell’obiettivo aumenta la precisione della messa a fuoco automatica, offrendo una velocità di tracking del soggetto 4 volte superiore a quella di qualunque obiettivo precedente: questa funzionalità si sposa al meglio con il sistema 4D Focus del modello α99 II.

A proposito di messa a fuoco, si noti come al centro del selettore AF/MF sul barilotto dell’obiettivo si trovi un pulsante di blocco della messa a fuoco, per maggior controllo e versatilità.

Lo schema ottico prevede 17 elementi in 13 gruppi, inclusi due elementi asferici e due elementi in vetro ED (Extra-low Dispersion) che riducono l’aberrazione cromatica, in particolare alle lunghezze focali superiori, contribuendo ad un contrasto superiore su tutta l’immagine, anche alle aperture più ampie.

Sony SLT a99 II foto 046

Il diaframma è a 9 lamelle e il diametro del filtro di 77 mm.

Escursione focale

24-70 mm di escursione focale (3 x) ed una luminosità di f/2.8 fanno di questo Zeiss l’obiettivo ideale per la street photography.

Sony SLT a99 II foto 047
24 mm
Sony SLT a99 II foto 048
70 mm

Nitidezza

Sony SLT a99 II foto 049
24 mm centro
Sony SLT a99 II foto 050
24 mm bordo
Sony SLT a99 II foto 051
50 mm centro
Sony SLT a99 II foto 052
50 mm bordo
Sony SLT a99 II foto 053
70 mm centro
Sony SLT a99 II foto 054
70 mm bordo

Sony SLT a99 II foto 055

Aberrazione cromatica

L’aberrazione cromatica laterale visibile ai bordi del fotogramma, evidente soprattutto a 24 mm dove supera il valore di 1,5 px e in diminuzione salendo con la focale, viene corretta in camera (anche se resta un residuo). Si noti che sulle fotocamere Sony si può scegliere se attivare o meno tale correzione.

Sony SLT a99 II foto 056

Bokeh

Il diaframma circolare a 9 lamelle assicura un bokeh particolarmente piacevole per essere uno zoom.

Sony SLT a99 II foto 057

Sony SLT a99 II foto 058

Coma

Scattando alle focali grandangolari, si nota un accenno di coma ai bordi estremi dell’area inquadrata, la cui entità non è comunque tale da destare preoccupazione.

Sony SLT a99 II foto 059

Distorsione

Distorsione a botte, propria dell’obiettivo, di circa 2,5% alla focale di 24 mm, che diventa di tipo pincushion a 70 mm (circa lo 0,7 %). Valori comunque contenuti, anche senza la correzione operata in camera.

Sony SLT a99 II foto 060
24 mm, non corretta (sinistra) e corretta in camera (destra)
Sony SLT a99 II foto 061
70 mm, non corretta (sinistra) e corretta in camera (destra)

Macro

Interessante la possibilità di avvicinarsi molto al soggetto utilizzando l’obiettivo alla focale di 70 mm. La distanza minima di MAF è di 34 cm dal piano focale, il che permette di ottenere rapporti d’ingrandimento non trascurabili.

Sony SLT a99 II foto 062

Stabilizzatore d’immagine

Lo stabilizzatore d’immagini a 5 assi montato sull’É‘99 II agisce nel corpo macchina, ciò significa che ne traggono beneficio tutti gli obiettivi Sony o di terze parti montati. Oltre ai movimenti di beccheggio e imbardata frequenti alle elevate lunghezze focali, questo sistema rileva e compensa in modo efficace le vibrazioni sugli assi X e Y nella ripresa dei primi piani, oltre al rollio che altera spesso le fotografie e i filmati in condizioni di scarsa illuminazione. I sensori giroscopici di precisione di recente implementazione rilevano in modo preciso anche i minimi movimenti della fotocamera.

Dalle prove effettuate, tuttavia, l’efficacia non ci è parsa confrontabile con quella degli stabilizzatori ibridi che agiscono in parte nell’obiettivo e in parte nella macchina. Effettuando una serie di scatti e poi selezionando i risultati migliori, utilizzando il 24-70 della prova (che purtroppo pesa quasi 1 kg) sulla lunghezza focale massima di 70 mm non siamo riusciti ad ottenere immagini ferme sotto 1/15 sec., mentre a stabilizzatore disinserito già ad 1/30 sec. l’immagine risulta leggermente mossa. Tradotto in altre parole, ci risulta un’efficacia di circa 2,5 f/stop rispetto ai 4,5 dichiarati. Si tratta di un risultato sul quale ci riserviamo un approfondimento.

Sony SLT a99 II foto 063
Stabilizzatore off. In senso orario 1/30, 1/15, 1/8 e ¼ sec.
Sony SLT a99 II foto 064
Stabilizzatore on. In senso orario 1/30, 1/15, 1/8 e ¼ sec.

Riflessi

Il trattamento Zeiss T* è noto per la sua efficacia e queste foto d’esempio, scattate senza paraluce, ne sono l’esempio:

Sony SLT a99 II foto 065

Sony SLT a99 II foto 066

Tuttavia, dobbiamo ammettere che i nuovi zoom grandangolari Sony G Master, da questo punto di vista, vanno ancora meglio…

Vignettatura a TA

Vignettatura a tutta apertura evidente soprattutto a 24 mm, corretta in camera ma non in modo del tutto efficace.

Sony SLT a99 II foto 067
24 mm, non corretta (sinistra) e corretta in camera (destra)
Sony SLT a99 II foto 068
70 mm, non corretta (sinistra) e corretta in camera (destra)