Spazio

Ingenuity compie il suo settimo volo su Marte

Il settimo volo dell’elicottero Ingenuity della NASA su Marte ha visto il veicolo volare a più di cento metri verso un punto di atterraggio che non era stato attentamente esaminato in precedenza. Questa missione dimostrativa, iniziata il 3 aprile, doveva durare solo 30 giorni, ma la NASA sembra desiderosa di ottenere il miglior risultato possibile dall’utilizzo di questo piccolo aereo. Ed è difficile biasimarli perché Ingenuity, nonostante un traballante sesto volo, ha eseguito molto bene il proprio lavoro, aprendo la strada a velivoli marziani più ambiziosi e sofisticati.

Ingenuity fotografato da Perseverance on April 4.
Image: NASA/JPL-Caltech
ingenuity

Quest’ultimo salto è stato il primo per Ingenuity da quando ha dovuto fare i conti con un’anomalia durante il suo sesto volo il 22 maggio 2021. Durante quel volo, il sistema di navigazione dell’elicottero è scattato a causa di un singolo fotogramma perso, causando un allarmante e movimenti a scatto. Ingenuity però è riuscito a sopravvivere al tempo e all’energia extra necessaria per completare il volo, ed è atterrato senza ulteriori incidenti.

Per fortuna, nulla sembra essere andato storto durante questo settimo viaggio. È stato “un altro volo di successo”, ha dichiarato la NASA JPL su Twitter. L’agenzia spaziale ha anche pubblicato una foto in bianco e nero scattata da Ingenuity durante il volo.

https://twitter.com/NASAJPL/status/1402408813156724737

Il settimo viaggio di Ingenuity è durato poco più di un minuto, durante il quale l’elicottero da 1,8 chilogrammi ha viaggiato per 106 metri. La sua traiettoria era verso sud, ed è atterrato in un luogo completamente sconosciuto. Il nuovo “aeroporto” è stato scelto sulla base dei dati satellitari forniti dalla telecamera HiRISE a bordo del Mars Reconnaissance Orbiter della NASA, che ha mostrato un luogo privo di ostacoli. La NASA non ha ancora annunciato un ottavo volo ma, con ogni probabilità, esso avverrà poiché Ingenuity non mostra ancora segni di usura importanti.

Perseverance

Per quanto riguarda, invece, Perseverance, esso ha recentemente superato i 100 sol, o giorni marziani, su Marte. Ad oggi, Perseverance ha testato tutte le sue fotocamere e strumenti e ha trasmesso oltre 75.000 immagini, oltre a registrare suoni su Marte.