Libri e Fumetti

Infinite Frontier, guida alla nuova era DC

Fra la conclusione di Death Metal e lo sguardo al futuro di Future State (recuperate la nostra guida alla lettura), l’Universo DC riparte e lo fa con Infinite Frontier un albo one-shot di 64 pagine, già disponibile da qualche settimana per Panini DC Italia (potete acquistarlo su Amazon cliccando QUI), che offre una panoramica a personaggi e situazioni tracciando anche una linea sugli sviluppi futuri sulla falsariga di quanto fatto già qualche anno fa, con notevole riscontro di pubblico e critica, con un altro one-shot del tutto simile per modalità di pubblicazione che lanciò l’era Rinascita.

Infinite Frontier guida alla nuova era DC

Infinite Frontier è scritto da Geoff Johns, Brian Michael Bendis, James Tynion IV, Joshua Williamson fra gli altri e illustrato da David Marquez, Jorge Jimenez, Joelle Jones, Rafa Sandoval, Alex Maleev, Todd Nauck, Dexter Soy, Howard Porter e John Romita Jr. fra gli altri.

Attenzione agli spoiler! Qualora siate indietro con le letture vi sconsigliamo di procedere nella lettura di questo speciale o quantomeno di completare la lettura dell’evento Death Metal (recuperate la nostra guida alla lettura) prima di procedere. Andremo infatti a svelare alcuni punti chiave delle trame riguardanti diversi personaggi.

Infinite Frontier, guida alla nuova era DC

Infiniti Universi, Infinte Possibilità

Wonder Woman ha sconfitto Il Batman più Oscuro nel drammatico finale di Death Metal. Non abbiamo visto però Diana festeggiare con i suoi compagni della Justice League e con gli altri eroi DC. Il suo è stato un sacrificio senza precedenti, uno che non ha portato solo a debellare la minaccia del Multiverso Oscuro ma anche a creare un nuovo Multiverso anzi un Omniverso di infinite possibilità

Infinite Frontier guida alla nuova era DC

Dopo aver lasciato Diana andare incontro al suo fato insieme alla sua controparte originale nelle battute finali di Death Metal, la ritroviamo in Infinite Frontier, con un costume candido ed etereo, di fronte alla Quintessenza del Multiverso DC (Lo Spettro, il Mago Shazam, Hera, Lo Straniero Fantasma, Altopadre e Ganthet). Diana è diventa una Dea? Qual è il suo scopo in questo nuovo Multiverso? L’idea di Wonder Woman come divinità non è nuova. Joshua Williamson la riprende dalla gestione di John Byrne dell’eroina di fine anni ’90, purtroppo inedita in Italia.

Un nuovo, improbabile membro per la Justice League

Dopo gli eventi cosmici che hanno coinvolto la Justice League prima e durante Death Metal, nella gestione firmata da Scott Snyder, è tempo di tornare sulla Terra dove i problemi non sono di certo da meno. Superman infatti si ritrova a fare i conti con un nuovo eroe, si tratta di Black Adam.

Infinite Frontier guida alla nuova era DC

Il primo campione del Mago Shazam viene quindi qui ufficialmente reintrodotto dopo i brevissimi cenni a cui era stato relegato sia in era New 52 che Rinascita. A mischiare le carte, mostrandoci Black Adam in azione, sarà Brian M. Bendis sulle pagine del nuova serie della Justice League.

La nuova Gotham

Alla fine della Joker War, Bruce Wayne è stato privato del suo patrimonio e del controllo delle Wayne Industries. Gli equilibri a Gotham sono radicalmente cambiati e Batman non solo ha perso il suo vantaggio economico e tecnologico ma anche credibilità di fronte all’opinione pubblica. Questo ha portato Lucius Fox ad essere il nuovo capo delle Wayne Industries e a ricorrere ad una particolarissima guardia del corpo personale: Cole Cash aka Grifter.

Infinite Frontier guida alla nuova era DC

Grifter è uno dei personaggi originali della Wildstorm e appartenente ai WildC.A.T.S, il super-gruppo creato da Jim Lee e Brandon Choi agli inizi degli anni ’90. Mercenario, abilissimo con le armi da tiro è dotato di poteri telecinetici e telepatici che gli permettono di anticipare le mosse del nemico.

Dopo il devastante attacco del Joker, Gotham sta per subire un altro devastante attacco (che ci porterà agli eventi di Fear State, arco narrativo che chiuderà la gestione firmata da James Tynion IV) ma anche a dichiarare fuorilegge i vigilanti mascherati come visto, con drammatiche conseguenze, in Future State.

Una nuova Regina, una nuova Wonder Woman…

Le conseguenze di Death Metal si fanno sentire anche su Themyscira. Le Amazzoni infatti lottano fra loro per stabilire l’erede di Diana, ritenuta giustamente morta nella battaglia, tuttavia la follia è subito fermata da Hyppolita che mette alla prova quelle che sembrano le candidate più adatte. Fra queste a spuntarla sembra essere Nubia.

Infinite Frontier guida alla nuova era DC

Creata da Robert Kanigher e Don Heck, Nubia debuttò in Wonder Woman (Vol. 1) #204 (data di copertina gennaio 1973). Plasmata dalla stessa creta che originariamente fu usata per plasmare Diana, Nubia fu rapita da Ares che la addestrò affinché sfidasse le Amazzoni e Diana per il titolo di campionessa. Cosa che effettivamente avvenne ma non prima di aver riguadagnato la memoria e aver concluso lo scontro in parità: per questo motivo Nubia ha sempre ritenuto di aver diritto di fregiarsi comunque del titolo di Wonder Woman.

In Infinite Frontier invece Hyppolita a sorpresa la nomina nuova regina della Amazzoni prendendo lei stessa il posto di Diana nelle fila della Justice League. Non è la prima volta che accade, fu John Byrne a sostituire la madre con la figlia nella sua gestione così come poi fece inizialmente Grant Morrison agli inizi della sua seminale gestione di JLA.

…e una nuova Wonder Girl

Una delle protagoniste indiscusse di Future State è stata senz’altro Yara Flora, la Wonder Woman del “futuro”. Qui la ritroviamo in partenza, per un viaggio che la riporterà a scoprire le sue origini diventando prima di tutto la nuova Wonder Girl.

Infinite Frontier guida alla nuova era DC

Sulle sue tracce però ci sono due figure incappucciate che hanno “individuato il bersaglio”. Quali saranno le sue origini? Lo scopriremo nella nuova serie scritta e disegnata da Joelle Jones.

Il ritorno della JSA

Reintrodotta da Geoff Johns in Doomsday Clock e poi definitivamente in Death Metal, la Justice Society of America è ufficialmente tornata nell’Universo DC così come sono tornati i loro figli ed eredi. Come testimoniano le immagini che ritraggono la formazione della squadra originale, il suo scioglimento e la nascita della Infinity Inc.

Infinite Frontier guida alla nuova era DC

Ma non è tutto perché protagonista di questa sequenza è, nello specifico, la Lanterna Verde originale, Alan Scott, e suoi due figli Jade e Obsidian. Il ritorno della JSA, l’ennesimo dal limbo, porta Alan Scott a fare ai suoi figli una clamorosa confessione, una che riprende la caratterizzazione di un suo omologo ovvero quello di Earth-2. Attualmente questa interessante sotto trama non è ancora stata sviluppata all’interno dell’Universo DC così come il ritorno della JSA che non ha ancora una nuova serie regolare.

Benvenuti alla Titans Academy

Dopo essere stati messi a durissima prova da Deathstroke in Terminus Agenda, una costante nella loro storia, ed essere stati guidati da Robin/Damian Wayne un po’ con l’inganno in una crociata contro il crimine che prevedeva anche l’uso della forza letale e di metodi abbastanza discutibili, i Teen Titans vengono rifondati dando vita nello storico quartier generale di San Francisco alla Titans Academy.

Infinite Frontier guida alla nuova era DC

Un luogo dove nuovi e storici membri dei Titans faranno da mentori a giovani eroi che potranno così essere indirizzati correttamente nell’uso dei loro poteri e non solo. A rompere questo idillio ci sarà però il misterioso Red X (villain creato per la serie animata Teen Titans che debutterà quindi anche nei fumetti) come visto in Future State. Teen Titans Academy, pur muovendo da premesse tutt’altro che originali, si dimostra sin dai primi numeri uno dei rilanci migliori dell’era Infinite Frontier coinvolgendo anche altre ottime serie come Suicide Squad, Swamp Thing e Shazam!

Boy (of Steel) meets the World

C’è un nuovo Ragazzo d’Acciaio in città, Jon Kent, che si appresta velocemente a ripercorrere le orme di suo padre diventando il nuovo Superman. Lo Spettro però è sibillino: Jon non dovrà mai diventare Superman.

Infinite Frontier guida alla nuova era DC

Cosa si nasconde davvero dietro l’avvertimento dello Spettro per ora non è dato saperlo. Il personaggio fra l’altro è stato, ed è tutt’ora, al centro di aspre discussioni dopo il coming out riguardante la sua bisessualità.

Ritorni e incontri

Uno degli aspetti che appare subito chiaro procedendo nella lettura di Infinite Frontier è che Wonder Woman non ha solo “riparato” il Multiverso lo ha “aggiustato” riportandolo ad uno stato di “calma apparente” e soprattutto dove eroi ritenuti perduti sembrano essere tornati in vita.

È il caso di Roy Harper da un lato e Courtney Whitmore, ovvero Stargirl, dall’altro.

Infinite Frontier guida alla nuova era DC

Il primo è tornato in vita dopo i devastanti eventi di Eroi in Crisi ma non sembra intenzionato a riprendere l’identità di Arsenal; l’altra invece è stata decisamente dimenticata nell’era Rinascita ma ora sembra essere tornata in azione.

Il Corpo delle “nuove” Lanterne Verdi

In Future State abbiamo visto il Corpo delle Lanterne Verdi decimato. Come e perché si sia arrivato a quella situazione non è ancora dato saperlo, quello che sappiamo però è che John Stewart e Simon Baz hanno preso in consegna Keli Quintela, Teen Lantern così come ribattezzata in Young Justice di Brian M. Bendis.

Infinite Frontier guida alla nuova era DC

Sappiamo che Keli è entrata in possesso di una pericolosa tecnologia proveniente da OA che deve essere esaminata dai Guardiani impegnati anche nelle difficili contrattazioni con i nuovi Pianeti Uniti fondati dopo gli eventi della Saga dell’Unità.

Staffetta

Barry Allen è stato indiscutibilmente il Flash dell’era Rinascita, Wally West invece sin dal suo ritorno è stato al centro degli avvenimenti più controversi come il già citato Eroi in Crisi o La Guerra dei Flash, salvo poi riscattarsi in Flash Forward e soprattutto in Death Metal. È tempo di un avvicendamento ufficiale con Barry che passa il testimone a Wally.

Infinite Frontier guida alla nuova era DC

Il primo infatti prenderà ufficialmente servizio nella Giustizia Incarnata, il gruppo formatosi dopo Death Metal per preservare la pace nel nuovo Multiverso e tenere sotto controllo le due nuove misteriose sorgenti di energia denominate Elseworld e Terra Omega. Wally sarà quindi protagonista della nuova, ottima, serie regolare di The Flash mentre Barry sarà protagonista della miniserie Infinite Frontier che proseguirà parte delle sotto trame dell’omonimo one-shot.

Camminando nel futuro

Diana ha quasi compiuto, accompagnata da Lo Spettro, il suo viaggio nel presente e nel futuro del nuovo Universo DC. Ma non prima di aver visto ancora qualche scampolo di futuro prossimo che verrà.

Infinite Frontier guida alla nuova era DC

Partendo dall’altro infatti vediamo Deathstroke, protagonista di una serie scritta da Joshua Williamson, Aquaman, di cui è stato recentemente annunciata la nuova serie regolare, il Corpo delle Lanterne Verdi, Midnighter, protagonista delle storie in appendice di Action Comics e successivamente di Superman and The Authority, Shazam, protagonista di una miniserie, la nuova Suicide Squad capitanata da Peacemaker, Blue Beetle & Booster Gold, protagonisti di una miniserie, Lobo e suo figlia Crush, protagonisti di una miniserie, la Justice League Dark, protagonista delle storie in appendice di Justice League, i Teen Titans, Supergirl, protagonista di una miniserie scritta da Tom King, il nuovo Swamp Thing, protagonista di una miniserie che narrerà l’ascesa del nuovo avatar del Verde dopo la scomparsa di Alec Holland alla fine della serie con protagonista la Justice League Dark, e la Giustizia Incarnata.

Back for Good

All’inizio di Infinite Frontier, Diana viene avvertita: le sue azioni hanno un prezzo da scontare. Alla fine dell’albo questo prezzo per Diana appare chiaro, sedersi come divinità al fianco della Quintessenza. Ma ovviamente Diana rifiuta.

Infinite Frontier guida alla nuova era DC

Inizia così la sua trasformazione, graficamente ispirata alla sequenza della mitica serie TV con Lynda Carter, che darà il via al suo ritorno nel regno dei vivi. Il viaggio avrà luogo nella nuova, pttima serie regolare Wonder Woman.

Am I Evil?

L’epilogo di Death Metal vedeva Hawkgirl spiegare a Wally West che fra tutti gli esseri più potenti del vecchio Multiverso, uno in particolare aveva fatto perdere le sue tracce: Darkseid. Il Signore di Apokolips ritorna trionfante alla finale dell’albo asserendo di aver raggiunto la sua forza finale.

Infinite Frontier guida alla nuova era DC

Grande protagonista dell’era New 52, Darkseid era stato poi battuto nella Darkseid War dalla Justice League e ridotto ad un infante. Nell’era Rinascita, qui il despota aveva lentamente ma inesorabilmente riacquisito poteri sfruttando prima gli eventi di No Justice e le sue conseguenze con la rottura del Muro della Fonte così come letto in Justice League Odyssey. Quali saranno le sue intenzioni?